DOLCI DI CARNEVALE

I dolci di carnevale sono in assoluto i preferiti dai bambini e spesso e volentieri anche dei grandi, la maggior parte sono fritti e sono comunque tutti facilissimi e super golosi!

Chiacchiere, castagnole, ravioli dolci e tortelli, ogni regione italiana ha le sue tradizioni ed i suoi dolci preferiti.

Non sai quale preparare ?

Ecco una lista dei 5 dolci più conosciuti e cucinati…

 

  1. Le chiacchiere di Carnevale o frappe, sono un tipico dolce di Carnevale, apprezzata da grandi e soprattutto piccini! Si tratta di un tipo di dolce molto sottile e friabile, che viene generalmente fritto e cosparso di zucchero a velo e servito con la famosa crema al cioccolato. Il segreto per fare delle chiacchiere perfette ? Il segreto sta sia nella stesura della pasta, che deve essere sottilissima, ecco perchè è consigliabile stenderla con la macchina per le sfoglie, sia nella cottura, l’olio infatti deve essere ben caldo ma non troppo bollente, la temperatura giusta dovrebbe essere intorno ai 170-180°. Se avete un termometro da cucina il gioco è fatto, diversamente potrete verificare l’olio con un pezzetto di pasta: immergete il pezzetto di pasta nell’olio caldo e vedete come si comporta: se si colora troppo velocemente vuol dire che la temperatura dell’olio è troppo alta, quindi allontanate la pentola dal fuoco e lasciatelo raffreddare un po’; se invece il pezzetto di pasta cade sul fondo e fatica a rialzarsi vuol dire che la temperatura è troppo bassa, quindi alzate la fiamma ed attendete che l’olio si riscaldi. Se invece assumono un aspetto “bruciato” vuol dire che l’olio ha superato il punto di fumo, quindi cambiatelo. Ancora, per la perfetta riuscita delle chiacchiere di Carnevale è importante non omettere il liquore, poichè è proprio l’alcol che aiuta a gonfiarle e friggerle man mano che gli si da la forma!
  2. Le castagnoleo favette sono tra i dolci di Carnevale più conosciuti, che fanno parte della tradizione culinaria di varie regioni d’Italia, dove queste deliziose palline di frolla, più o meno della dimensione di una castagna (da cui il loro caratteristico nome) vengono fritte e spolverizzate con lo zucchero a velo o ripassate nello zucchero semolato, per diventare dei piccoli bocconcini, così teneri e deliziosi che uno tira l’altro ed è davvero difficile resistere alla tentazione di mangiarne ancora e ancora. Gli ingredienti principali di questo dolce tanto amato da grandi e piccini sono: farina, uova, zucchero, burro e lievito. A seconda delle tradizioni poi possono essere aromatizzate con scorza di agrumi, essenza di vaniglia o liquori aromatici. Anche se normalmente sono fritte, in olio di semi, burro o strutto, non mancano le varianti più leggere che prevedono invece una cottura al forno.
  3. I Ravioli di Carnevale(o Tortelli) sono dei famosissimi dolci fritti che vengono preparati in occasione della celebre festa mascherata. Il ripieno di questi dolci varia a seconda delle tradizioni regionali, e può essere a base di ricotta o di marmellata, ma l’ingrediente immancabile è sicuramente il cioccolato! La cottura dei tortelli è indiscutibilmente: fritti!
  4. Le frittelle di Carnevale, insieme a chiacchiere e castagnole, sono uno dei dolci più diffusi nel periodo della festa tanta amata dai bambini. Tra mascherine colorate, coriandoli e stelle filanti si intravedono dolci fritti di tutti i tipi e non mancano delle piccole palline ricoperte di zucchero a velo. Le frittelle di Carnevale come ogni dolce tradizionale con origini piuttosto lontane nel tempo, si sono diffuse in innumerevoli varianti. Oltre a queste classiche e semplici, troverete anche le frittelle di Carnevale ripiene, che possono essere farcite con crema pasticcerao crema al cioccolato, oppure le trovate aromatizzare con la buccia degli agrumi grattugiata.
  5. Il sanguinaccio dolce di Carnevaleè una crema dolce a base di cioccolato fondente dal sapore intenso e piuttosto amaro, tipica del periodo di Carnevale che originariamente veniva preparata con il sangue del maiale. Attualmente l’utilizzo del sangue è vietato per legge e la ricetta del sanguinaccio è stata modificata, permettendo di realizzare questa crema con solo cioccolato fondente e cacao amaro. Il sanguinaccio dolce è una crema al cioccolato che può essere gustata accompagnata da biscotti secchi come lingue di gatto o savoiardi, ma che nella simbologia comune viene “identificata” come l’accompagnamento perfetto per le famose chiacchiere di Carnevale.

Ora devi solo scegliere quello che preferisci …..