Come decorare la tavola del Natale?

La tavola, durante le festività, è la protagonista della casa.
Attorno ad essa, ci si riunisce, infatti, insieme a tutta la famiglia, per mangiare, chiacchierare

e trascorrere del tempo assieme.

Decorarla e apparecchiarla con gusto è importante, per far sentire gli ospiti a proprio agio e ben accolti in casa propria.
Il cibo sarà sicuramente il protagonista indiscusso del pranzo del 25 dicembre o, per chi è abituato a festeggiare la Vigilia, del cenone del 24, ma ricordiamoci l’importanza del calore che solo una tavola addobbata può darci.
Non servono molte decorazioni per la tavola affinché il risultato sia bello ed elegante: basta scegliere con cura gli elementi e saperli abbinare. C’è chi ama lo sfarzo e chi la semplicità, chi ha tempo e voglia di dedicarsi al fai da te e chi invece preferisce affidarsi a prodotti e composizioni già pronte, ma in ogni caso il risultato può essere stupefacente.
I colori prediletti per la tavola della Vigilia di Natale spaziano dal blu all’argento, per una tavola di Natale elegante, fino al rosso, un classico del Natale, ispirato al mondo dell’infanzia.
Di idee per allestire la tavola di Natale ce ne sono davvero tante, qui ve ne proponiamo alcune che speriamo possano ispirarvi nei preparativi.
Partiamo dalla tovaglia, che va scelta con cura…la tovaglia è di fatto lo sfondo della vostra tavola addobbata.
A seconda delle scelte che farete potrete optare per una tinta unita, che può essere di un colore neutro come bianco, avorio, panna e beige oppure in perfetto stile natalizio, quindi rossa, verde o addirittura con disegni a tema.
Per completarla è possibile utilizzare runner o un tessuto di pizzo o di tulle, dello stesso colore della tovaglia o di un colore in contrasto
Poi importantissima la scelta dei piatti … Possiamo optare per il servizio più bello e prezioso che abbiamo, perché il Natale è sicuramente la giusta occasione per tirarlo fuori, oppure puntare sull’allegria e festosità, acquistando dei piatti con raffigurazioni a tema natalizio, che sicuramente piaceranno ai bambini.
l consiglio è quello di non strafare, ovvero di non riempire eccessivamente la tavola di simboli natalizi. Se abbiamo deciso di sfoggiare piatti decorati, poniamoli su una tovaglia a tinta unita, e viceversa.
Anche i tovaglioli sono molti importanti per il risultato complessivo di una tavola natalizia ben confezionata.
Le possibilità in questo caso sono davvero molte. I consigli generali sono gli stessi della tovaglia: possono essere ‘preziosi’, a tinta unita con colori natalizi oppure decorati.
Il galateo vuole anche che si aggiungano i segnaposto accanto al piatto quando gli ospiti sono più di otto. Bon ton a parte, quello di scrivere il nome dei propri ospiti può essere un modo per rendere la tavola di Natale ancora più speciale. Di idee per i segnaposto natalizi ce ne sono davvero tante.
Se amiamo il fai da te possiamo usare, ad esempio, dei rametti di rosmarino, che ricordano l’abete, unirli a cerchio, fermarli con dei nastrini colorati e adagiarci sopra delle etichette di carta con sù scritto il nome dell’invitato.
Oppure potete realizzare dei piccoli alberelli in cartoncino colorato con in cima una stella sulla quale scrivere il nome.
Un’idea molto più semplice è invece quella di utilizzare le classiche palline decorative per l’albero di Natale, mettendone una in ogni piatto dei nostri ospiti e infilare il nome nella clip delle palline di Natale.
Anche le luci creano tanta atmosfera…se il nostro tavolo è sufficientemente grande e non si rischia di occupare troppo spazio togliendolo alle pietanze, non accantonate l’idea di mettere al centro o per tutta la sua lunghezza dei fili luminosi a led.
Rispetto alle classiche candele, il vantaggio delle luci è che non scaldano e soprattutto non si corre il rischio di sporcare la tavola.
Per nascondere il filo e soprattutto la scatola del porta batterie, il trucco è quello di avvolgere il tutto attorno a un rametto di pino verde, vero o finto. Questa è un’idea per chi desidera sfoggiare una tavola elegante, puntando sullo stupore e sulla raffinatezza.
Versatili, economiche e disponibili in tutte le salse e per tutti i gusti, le candele rimangono comunque l’elemento più utilizzato per addobbare la tavola di Natale.
Basta scegliere quelle che rappresentano meglio il nostro stile e soprattutto lo stile che vogliamo dare al nostro tavolo imbandito per le feste e, con un po’ di fantasia e gusto, l’effetto magico e scenografico è garantito.
Anche in questo caso si può puntare sulla semplicità con delle candele che da sole abbelliscono la tavola, scegliere nelle composizioni già pronte o darsi ai lavoretti fai da te. A volte non serve una grande manualità né troppa fantasia per trasformare un barattolo di vetro e delle candele in un centrotavola natalizio perfetto per le feste.

Quindi spazio alla fantasia e alla voglia di rendere la vostra tavola di Natale davvero unica !